23 Dicembre 2015 di admin Pratiche

Patente KB

Patente KB

Il Certificato di Abilitazione Professionale (detto anche CAP) è una patente che permette di condurre una serie di veicoli, si divide in CAP KB e KA. Nel caso del Certificato di Abilitazione Professionale KB si tratta di una sub-categoria di patente (strettamente legata al previo possedimento della patente B e del raggiungimento del ventunesimo anno di età) che amplia la gamma di veicoli a disposizione di conduzione. Tra questi veicoli che necessitano questa patente speciale abbiamo le motocarrozzette (motoveicolo a tre ruote composto da motocicletta e carrozzino, chiamato sidecar), le autovetture a servizio di piazza (taxi) o le vetture a noleggio con conducente (NCC).Per ottenere questa patente il percorso è lo stesso della patente di riferimento (B). Gli step fondamentali e rigorosi da seguire sono due: visita medica che certifichi l’idoneità fisica e psichica e il superamento di un esame teorico.

Per quanto riguarda l’esame teorico, esso consiste tendenzialmente in una serie di argomenti tutti facenti capo a due macro-categorie (conoscenza delle strutture del veicolo e sue parti ed elementi generali in materia di trasporti e di amministrazione). Questa patente ha un rapporto molto stretto con la patente B a cui fa riferimento e sarà proprio in conseguenza di questa relazione che la revoca, la sospensione o la scadenza della stessa patente B comporterà la corrispettiva conseguenza anche per la patente KB.

Il Certificato di Abilitazione Professionale è rilasciato come documento dall’Ufficio di Motorizzazione Civile (UMC) La validità dalla data di rilascio è di cinque anni e al superamento di questo periodo essa va rinnovata altrimenti decade. Con il superamento di 65 anni di età la frequenza di rinnovo si ridimensiona e diviene più frequente. Si può dire che ogni patente ha un suo iter da seguito per riuscire ad essere conseguita dal potenziale conducente. Tra le patenti con pratiche particolari abbiamo le patenti speciali (conseguite dalle persone disabili) che devono predisporre il proprio mezzo seguendo le direttive comunitarie europee e devono sottoporsi ad una visita presso un’apposita Commissione Medica Locale; necessaria anche in casi di disabilità successiva al conseguimento della patente. La patente nautica si rilascia dopo aver sostenuto esame (raggiunta la maggiore età) e viene rilasciata dalla UMC, dall’Ufficio Circondariale Marittimo o dalla Capitaneria di Porto. Occorre, in ogni caso, seguire attentamente le pratiche richieste. Presso la nostra autoscuola a milano potrete effettuare tutte le pratiche necessarie.